Blog

Sai se stai correndo correttamente?

imagen sport 4

Sai se stai correndo correttamente? 7 problemi di corsa comuni che puoi evitare con lo studio della marcia

Una domanda fondamentale che dovresti chiederti se corri regolarmente, dal momento che un brutto passo durante la gara può danneggiare la tua salute. Pertanto, prima di procederé, puoi eseguire un studio della marcia, evitando problemi di salute come il ginocchio, anca, caviglia, schiena, distorsioni e sovraccarichi, tra altri.

Questa tecnologia preverrà i futuri problemi di salute e renderà la tua attività sportiva quotidiana 100% piacevole.

I 7 problemi principali durante la gara che puoi evitare con lo studio della marcia:

1.- Il ginocchio è l’articolazione che più sforzo fa durante una gara, quindi, è l’elemento che soffre di più se non si fa la corsa nel modo giusto. Con lo studio dell’impronta imparerai a correre correttamente, senza far soffrire il ginocchio.

2.- Un’altra parte del corpo che eviterà lesioni sarà l’anca. Con questa tecnologia si osserva se una gamba è più lunga di un’altra o se l’anca è sbilanciata da qualche parte. Correre così, fa male all’anca e causa futuri problemi di salute. La cosa migliore è che può essere risolto con semplici plantari.

3.- La COLONNA VERTEBRALE è l’insieme più complesso del corpo. Con questo studio, è possibile rilevare alcune patologie, come la scoliosi, la deformazione della colonna vertebrale. E se già lo possiedi, puoi correggerlo conplantari.

4.- Un brutto passo può anche portare distorsioni frequentemente. Le ossa e le articolazioni si indeboliscono e questo infortunio ne sarà la prova.

5.- Una cattiva postura durante la corsa, non solo colpisce il sistema osseo, ma anche il SISTEMA MUSCOLARE. Costringere un tendine a rimanere nella posizione sbagliata lo farà infiammare e, pertanto, soffrirai di tendinite.

6. Inconsciamente, se la nostra impronta non è corretta, teniamo alcuni muscoli a stress e il sovraccarico muscolare con un forte dolore. Questo problema si può prevedere con lo studio della marcia.

7 .- Non dobbiamo dimenticare i piedi. Le vesciche nella parte inferiore del piede di solito compaiono se durante la gara una zona è forzata più di un’altra. Pertanto, puoi prenderti cura di loro con uno studio della marcia.

Come puoi vedere, un’azione normale come correre può portare a problemi di salute se non viene eseguita correttamente. / di goni 10 persone soffrono di una patología ai piedi.

Pertanto, è consigliabile eseguire uno studio di impronta per correggere possibili abitudini errate e godere 100% dello sport.

Cura di base e taglio delle unghie per i corridori

 

taglio unghie
Esempi di rifinitura delle unghie impropria e corretta. le unghie devono essere tagliate in linea retta e gli angoli non devono essere arrotondati

Ci sono molti corridori con febbre da corsa che hanno iniziato a allenarsi sempre più cercando di competere nei test di media e lunga distanza. Siamo stanchi di sentire che quando inizieremo questo tipo di attività fisica è consigliabile fare uno studio della marcia in anticipo per sapere come corri, i problemi che potresti avere e se hai bisogno o meno di indossare i plantari, ma … cosa succede con tali domande di base come tagliare le unghie? Bene, anche se i plantari personalizzati sono spesso la soluzione a gran parte dei problemi biomeccanici dei corridori, un’altra piccola parte di essi viene consultata perché le loro unghie sono bloccate e le infastidisce molto durante la corsa. I problemi delle “unghie incarnite” sono conosciuti professionalmente come onicocriptosi e secondo la gravità possiamo classificarli in gradi diversi. Quando l’unghia è incastonata puoi farlo nei canali (laterali) del tuo dito o in quello delle dita contigue, quindi dovremo controllare molto bene tutte le dita e l’area in cui possono entrare in contatto tra loro. Come aspetti da prendere in considerazione possiamo evidenziare:

Effettua il taglio o la limatura delle unghie tra 7 e 10 giorni prima del test. Questo taglio dovrebbe essere il più dritto possibile, rispettando la propria morfologia dell’unghia e che non sia né troppo breve né troppo lunga, dovendo sporgere di circa 1-2 mm sul bordo libero dell’unghia. Meglio archiviare i bordi per evitare punte e bordi che possono ferirti. Controllali quando torni a casa per assicurarti che stiano bene e / o cerchi macchie che potrebbero essere soggette a vesciche e / o ematomi subungueali. Se hai vesciche e / o le tue unghie ti infastidiscono, scolarle per evacuare il contenuto e ridurre il livello doloroso. Se ti capita troppo spesso, e accertato pensare che possa essere collegato alla superficie su cui stai correndo, al tuo tipo di allenamento o al modo in cui ti alaci le scarpe. Usa le scarpe più lunghe di 0,5 cm rispetto alla punta più lunga del tuo piede e con l’ultimo largo abbastanza per farti stare comodo. In questo modo eviterete gli impatti prodotti dall’oscillazione del piede all’interno della scarpa e le unghie nere. Cerca di evitare, per quanto possibile, l’uso di smalti e / o altre sostanze che nascondono il colore della pelle, così puoi vedere come cambia il colore.

Se ancora c’hai dubbi su come procedere al taglio delle unghie o vuoi fare un esame biomeccanico per avere una diagnosi accurata, chiedi appuntamento chiamando al numero 0635072131