Radiografia immagine Alluce valgo
Contenuto

Cos’è l’Alluce Valgo

L’Alluce Valgo (o cipolla) sono protuberanze che appaiono alla base dell’alluce. La causa di questa condizione è la pressione esercitata dall’alluce al secondo  dito, danneggiando le articolazioni, causando l’infiammazione e facendole uscire dalla corretta forma del piede. Questa situazione rende scomodo camminare, irritazione, secchezza, arrossamento e forte dolore a l’alluce e al resto del piede.

Normalmente la causa viene individuata in una deviazione del primo osso metatarsale verso il bordo interno del piede. Contemporaneamente si può osservare un’usura dell’articolazione interfalangea prossimale dell’alluce, un alluce rigido.

Alluce Valgo: cause

Cosa provoca l’alluce Valgo?

Possiamo riconoscere diversi tipi di alluce valgo: congenito, acquisito e patologico, quest’ultimo inteso come la deformità metatarso-falangea associata a malattie come l’artrite reumatoide o la gotta. Il acquisito è il più comune. Questa patologia è più frecuente tra le donne.

Ereditarietà: l’anomalia sembra essere trasmessa da una generazione all’altra; infatti, esiste un’entità nota come famiglia congenita hallux valgo. Più del 90% dei casi ha un parente di primo grado con questa affettazione.

Età: l’Hallux valgo può presentarsi in età precoce senza causare disagio, nei giovani dai 14 ai 16 anni (alluce valgo giovanile). Nel caso degli adulti, l’alluce valgo e sintomatico dopo i 40 anni (alluce valgo adulto).

Sesso: l’alluce valgo è una malattia dell’avampiede eminentemente femminile. Questa predominanza femminile è legata all’uso di scarpe a punta, strette e con i tacchi alti. Per quanto riguarda il maschio, dove esiste anche, c’è un rapporto travolgente di 15 a 1.

Scarpe e Alluce Valgo 

Molti specialisti considerano la scelta sbagliata delle scarpe come la causa principale dell alluce valgo ma la realtà è che le persone che non hanno mai indossato le scarpe adatte  hanno questa deformità e le persone che indossano le scarpe inadeguate non hanno sviluppato l’alluce valgo. Pertanto, è accettato che ci sia un difetto strutturale di base del piede che predispone allo sviluppo della malattia e che scarpe inadeguate accentuano la situazione e accelerano lo sviluppo della patologia.

Tacchi e Alluce Valgo

Se si indossano scarpe a tacco alto che forzano il dito in una posizione cronicamente estesa, o quando si tratta di un alluce valgo che spinge il secondo dito o si posiziona in martello, le forze estensore a lungo tempo porteranno a interessare la capsula dell’articolazione del secondo dito, che anche verrà coinvolto. Tanti pazienti consultano su questa materia: i tacchi, infradito, le scarpe adatte a l’Alluce valgo etc. In questo link troverà le racommandazioni sulle scarpe e l’Alluce Valgo.

Piede piatto e Alluce Valgo

Affinché la malattia si sviluppi, deve esserci un disturbo strutturale di base. Piede piatto: Il flessore de l’alluce e lasso e

Metatarso primus varus: questo termine si riferisce alla separazione e alla rotazione interna del metatarso, considerandolo come la causa fondamentale dell’alluce valgo.

Alluce Valgo: sintomi

Il primi sintomi di un alluce valgo sono chiari: dolore nell’articolazione quando si indossano scarpe troppo strette. Successivamente, i sintomi possono consistere in un ispessimento crescente; un gonfiore rosso, indolore e caldo nel punto in cui l’articolazione sporge (borsite); e infiammazione e dolore intorno all’articolazione. In generale, il movimento articolare è limitato.

Il dolore

Il dolore e l’infiammazione, che peggiorano con il movimento, sono due sintomi de l’Alluce valgo che si trovano nella zona in cui il dito si unisce al resto del piede o direttamente nell’alluce. Altre volte si verifica sulla faccia plantare (sotto) dell’articolazione (creando una borsite)sulla zona plantare dell’avampiede o su tutto il piede. Il dolore nella parte interna è solitamente dovuto a callosità dolorose che si trovano sull’alluce e, soprattutto, all’infiammazione della borsa sierosa. Il dolore plantare è spesso correlato a problemi articolari, come l’artrosi. Se si indossano scarpe a tacco alto che forzano il dito in una posizione cronicamente estesa, o quando si tratta di un alluce valgo che spinge il secondo dito o si posiziona in martello, le forze estensore a lungo tempo porteranno a interessare la capsula dell’articolazione del secondo dito, che anche verrà coinvolto. I diversi modi di presentazione  del dolore obbligano il podologo a esplorare non solo l’avampiede, ma anche il piede nella sua totalità, invece di concentrarci esclusivamente sulla deformità del primo dito.

Se desidera piú informazione, puo contattarci attaverso il formulario online